U16F Uisp – PUNTO DI PARTENZA !!

SORMS SAN MAURO – ROBUR SCANDICCI 3- 2 (30-28 10-25 25-17 24-26 15-5)

L’U16 all’esordio di campionato in trasferta contro la Sorms San Mauro a Signa si porta a casa un punto al termine di una gara giocata “a corrente alternata”.

Mister Simone Vezzi schiera in campo il sestetto composto dalla centrale Giulia Delicato (53), la banda Matilde Dallai (9), Ilaria Cavataio (84), la palleggiatrice Gaia Laera (85) integrandolo con gli innesti di Silvia Cecconi (52) fuori quota dall’U18 e Gaia Zambonelli (16) dalla squadra Fipav.
Il sestetto terrà il campo per tutti e cinque i set con momentanee sostituzioni per ridare fiato e lucidità alle titolari.

Sorms parte bene presentandosi sin da subito come una squadra quadrata e temibile, tutto il primo set lo passiamo sotto di qualche punto finché ci ritroviamo inaspettatamente sul 25 pari. L’occasione però sfuma e dopo un batti e ribatti fra le due formazioni, la spunta Sorms chiudendo 30 a 28.

Il secondo set è tutto un’altra storia, la Robur è ora determinata e concede poco, pochissimo alle avversarie che invece peccano di mancanza di concentrazione con un certo numero di errori in battuta. Da subito la Robur parte con un margine di 8 punti che diventano 10 mano mano che il set va avanti per poi concludersi 25 a 10 regalando qualche punto alle avversarie nel finale.

La strada buona sembra imboccata, la squadra pare avere un suo equilibrio e invece nel terzo set si appanna, le ricezioni si fanno insicure e così facendo regaliamo un vantaggio di 6-7 punti che le avversarie si tengono stretto fino alla fine concludendo 25-17. Difesa e ricezioni da registrare, gli attacchi, più regolari, vengono comunque rintuzzati dalle avversarie che lottano su tutti i palloni.

Tutto da rifare dunque nel quarto set che però non vede la Robur ritrovare lo smalto del secondo set.
La superiorità sulle avversarie è stata solo passeggera e ora si combatte punto su punto, nessuna delle due formazioni riesce a prendere il largo.. il distacco massimo è di tre punti con Sorms sopra e noi sotto. Ma le avversarie all’ultimo si intimoriscono, hanno paura di chiudere la partita e così si fanno raggiungere sul 24 pari. La Robur chiude poi 26 a 24 grazie a un ace mostrando una grinta che stasera si è vista solo a tratti.

Grinta che sparisce del tutto nel tie break… sotto sin da subito si arriva al cambio campo sull’8 a 1
per Sorms che chiude la gara lasciando ben pochi punti alle avversarie. (15-5)
Vittoria meritata per la compagine di San Mauro, a noi resta la consolazione di portare a casa
un punto per muovere la classifica.

By Nicola Cecconi

Share Button
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.