U18F Uisp – ANDATA… DI KULISCIOV!!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Viva Volley Prato – Robur Scandicci 0-3 (19-25 19-25 20-25)

Seconda gara di andata del girone, in trasferta a Prato in un sabato piovoso ma con la speranza di vedere riconfermata la buona prestazione dell’esordio. Già mi immagino il titolo dell’articolo… “Andata… di Kulisciov”… raffinato gioco di parole sull’indirizzo della modernissima palestra che ci ospita… basterebbe una vittoria di misura.…. ma stasera la fortuna non c’entra: l’U18 Robur gioca una bella partita e si porta a casa un meritato bottino pieno, sbancando Prato che, da tradizione, ha sempre squadre dure da battere.
Tutti i reparti girano bene: l’attacco tambureggiante, il palleggio preciso ed efficace, buona ricezione e una difesa attenta e infine non troppi sbagli in battuta.

In campo l’alzatrice Matilde Santi (86), l’opposto Ilaria Cavataio (84), le bande Alice Arturi (47) e Silvia Cecconi (52), le centrali Giulia Delicato (53) e Margherita Ciani (32) che si scambiano con il libero Valentina Salucci (67).
La squadra parte tranquilla e, senza forzare, racimola un buon vantaggio, 9 a 5 quando viene chiamato il primo time out dagli avversari.
L’interruzione non scuote però le pratesi che finiscono sotto per 12-5; la Robur mette in mostra alcune belle azioni: il 14-6 è una giocata prolungata in cui tutte le atlete a rete attaccano, il 15-7 è un muro efficace di Giulia che fa capire alle avversarie che per loro non sarà una partita facile. Viva Volley concede troppi punti: 18-10 poi 21-10 Robur, sotto i continui attacchi di Ilaria, Alice e Silvia. Al secondo time out, le avversarie si rimettono un minimo in carreggiata ma è troppo tardi: 22-13 è una azione lunghissima con due salvataggi in extremis delle nostre, fra cui uno di piede di Matilde. Alla fine si perde il punto ma pazienza: si è visto un bel gioco, tutta la palestra applaude.
Nei minuti finali del set, Alice fa spazio a Rosita Malavenda (40). Dopo la sostituzione Viva Volley spara fuori la battuta e ci regala il cambio palla del 23-16. Il successivo attacco delle pratesi è di nuovo fuori: 24-17. Le nostre concedono due punti, tanto che il mister le esorcizza ricordando a tutte che “basta solo un punto”… e il punto arriva: si va al primo intervallo rinfrancati per il buon gioco espresso.

Secondo set, stesso sestetto iniziale in campo e stesso copione: parte Matilde Santi in battuta e subito ci prendiamo un vantaggio di 3 punti. Poi il Viva Volley riagguanta la Robur sul 3-3 e ci accompagna per un po’. Sull’8-8 la Robur ha uno scatto e allunga 4 punti fino a 12-8, costringendo l’allenatrice del Viva al time out che riporta le sue in partita: 12-10 esce Silvia per Matilde Dallai (9); si va sul 14-12 poi 15-12.. niente più cambio palla 18-12 Robur e altro time out pratese. Il set è sotto controllo, altro punto a muro di Giulia e ace di Matilde Santi. C’è tempo per un time out Robur e sul 21-17 rientra Silvia per Matilde Dallai. Il 24-19 lo porta a casa Ilaria fingendo la schiacciata ma scavalcando il muro avversario con un pallonetto. Il set si chiude con lo stesso punteggio del primo: 25-19, la squadra adesso ci crede, possiamo tornare a Scandicci con un buon risultato.

Terzo set, stesso sestetto e stesso giro di battute a partire dalla palleggiatrice. Il set è il più ostico dei tre, si parte con un brutto parziale di 1-4, poi 2-6 ma il distacco non supererà mai i 3 punti del 10-13: la Robur è alle calcagna delle avversarie e non ha intenzione di mollare. 15 pari ace di Alice e time out Viva Volley. Sorpasso Robur che si porta a 17-15 per poi concedere il cambio palla. 20-18 diverse schiacciate fuori campo delle pratesi che sono anche meno efficaci in battuta. 22-18 Robur entra Giuditta Capaccioli (88) per Ilaria. 
Viva Volley spreca altre battute e non riesce a riportarsi sotto: 24-19 entra Matilde Dallai per Alice e sull’ennesima battuta out del Viva Volley si va a casa per l’ora di cena con i tre punti.

By Nicola Cecconi

Share Button
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.