U18F Uisp – SCONFITTA… DA APPLAUSI!!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

POL. ROBUR 1908 vs VOLLEY CLUB SESTESE 2-3 (22-25 19-25 25-20 25-23 11-15)

Oggi in campo alla XXV aprile due squadre intenzionate a darsi battaglia: la Sestese viaggia nei quartieri alti della classifica e nella gara dimostrerà di meritarsi la posizione che occupa, grazie a un attacco convincente, una difesa che non lascia cadere neppure la palla più ostica e un gioco di squadra rodato e con pochi difetti. Dall’altra parte le nostre non si scoraggiano e affrontano le avversarie a viso
aperto, recuperando, meritatamente, due set di svantaggio, per poi cedere il passo solamente negli ultimi punti del tie break.

In diverse hanno nelle gambe anche i 5 set della partita della sera prima contro Viva Volley U16: nonostante questo vengono schierate sin dall’inizio dal mister Vezzi che scende in campo con Matilde Santi (86) capitano, Ilaria Cavataio (84) opposto, centrali Margherita Ciani (32) e Guya Dugini (61) bande Silvia Cecconi (52) e Giulia Delicato (53), Valentina Salucci (67), libero.

Il match inizia su un sostanziale equilibrio, le due squadre si studiano, si capisce subito che la Sestese è un avversario tosto così come si capisce che Giulia in attacco potrà fare molto bene, sua la prima schiacciata che piega il muro per il 3-2. Nonostante la stanchezza della sera prima non ancora smaltita, Ilaria inizia a portare il suo contributo di punti con un attacco lungolinea del 4-4. Ace di Giulia 6-5 poi l’attacco della Sestese buca il muro e pareggia. 7-7, 8-8, 9-9, 10-10, nessuna delle due formazioni scopre la guardia. Poi uno scatto Robur, prima per un fallo a rete delle sestesi poi un attacco di Ilaria da posizione molto defilata. Poi ancora Giulia, il muro avversario tocca ma non ribatte mentre Margherita mura un attacco avversario: è 15-10 allungo Robur. Cambio palla, attacco efficace delle avversarie, poi
una ricezione non buona delle nostre, due punti di svantaggio riguadagnati. Avversarie imprecise in battuta, restituiscono palla alle scandiccesi poi si incartano in un palleggio difficile: 17-12 Robur. A questo punto la gara della Robur è entusiasmante, si spera in un controllo del punteggio, Ilaria a punto dalla seconda linea si rifà della precedente battuta finita in rete. Diversi attacchi della sestese finiscono fuori campo di misura: è 19-14 poi 20-14 per noi. Un’azione lunghissima termina con un attacco vincente di Ilaria che scavalca il muro: 21-15. Poi due punti lasciati alle avversarie, sul 21-17 Vezzi chiama il time out per spezzare la rimonta. Inverce la sestese infila una serie di punti in battuta, si porta sul 21-20, cambio di libero: in campo Elisa Saturnino (81) per Valentina. Terzo ace della Sestese e nuovo time out chiamato dalla Robur. La Sestese però passa di prepotenza: dopo aver recuperato lo svantaggio galoppa verso la chiusura del set, sul 21-23 entra Margherita D’Ambrosi (17) al posto di Guya. Matilde Santi recupera una palla praticamente sul muro della palestra e rimette in gioco per il
22-24 ma poi l’arbitro ci fischia contro una doppia e il set si chiude.

Il secondo set vede in campo Alice Arturi e Guya a riposo. Libero Valentina Salucci, il resto del sestetto è invariato. Si parte meno bene del primo: sotto 1-4 Simone corre ai ripari con un time out. Ci vuole un po’ per tirarsi fuori dalle sabbie mobili, sul 2-6 entra Matilde Dallai (9) per Alice finché Giulia piazza due punti in battuta – il secondo fortunoso sul nastro – riportandoci sul 5-6. Pareggio di Margherita che controlla la palla saltando più in alto delle avversarie e scavalcando il muro. Soffriamo gli attacchi efficaci della Sestese 8-10, poi una battuta fuori e un fallo di rotazione delle avversarie ci rimettono in gioco. 11 pari poi di nuovo sotto di due punti, la Robur non molla ma è in affanno soprattutto in ricezione. A 14-16 Vezzi chiama il time out. Ilaria guadagna i punti che ci tengono in gara ma l’aggancio non riesce. 17-20 rientra Alice per Matilde. 18-22 cambio palleggiatrice, entra Martina Fabbri (5), esce Matilde Santi. La Robur si ferma a 19 e la Sestese chiude spietata il set.

Potrebbe essere finita e invece no, stavolta le nostre ragazze mettono in campo tutta la grinta necessaria. In campo Elisa per Valentina e Guya centrale con Giulia di nuovo banda. Si inizia forte: Ilaria in attacco, ace Matilde, Sestese in rete e siamo 4-1. Sul 5-3 salta la corrente ma per fortuna ci si vede abbastanza con la luce che entra dalle finestre: si continua. 8-5, 9-6 Robur, muro vincente di Margherita per il 10-7, qualche errore di troppo in battuta da ambo le parti si arriva al 16-12 quando ancora Margherita infila una fast su una palla ben piazzata da Matilde. 18-13 il vantaggio, seppure di pochi punti, tiene. Soffriamo in ricezione, time out Robur sul 18-15. Matilde piazza una palla angolatissima in palleggio 19-15 poi la Sestese ci rimangia due punti ma anche l’attacco avversario non è infallibile: palla lunga oltre il fondo campo e 20-17 time out Sestese.
Una lunghissima azione viene conclusa da Ilaria che piega le mani del muro per il 22-19, entra Alice per Guya e va subito in battuta. 23-19 ancora punti di Ilaria. Time out Robur: ce la possiamo fare: 24-19 ace di Alice che non si ripete, va in rete la battuta successiva del 24-20 ma il set si conclude a favore delle scandiccesi grazie a un altro errore della Sestese.

Il quarto set inizia con entusiasmo e la convinzione che si può fare bene. Dentro Guya ed Elisa libero. La Sestese sbaglia spesso in battuta ma in difesa riprende l’impossibile, palloni che sembrano punti già fatti rientrano in gioco. 1-3 poi 3-5, bisogna dare di più. Silvia, finora più attiva soprattutto in difesa, riesce a piegare il muro: 4-5, poi attacco fuori della Sestese al termine di una azione molto lunga: 5-5. Andiamo avanti: 6-5 con Matilde che beffa in pallonetto le centrali. 8-7 la partita è davvero combattuta e bella da vedere: begli attacchi delle avversarie entrano di misura, punti di Giulia e Ilaria. 11-11 entra Margherita (17) al posto di Guya, La Sestese sorpassa di uno ma viene ripresa subito. Si lotta su ogni pallone, 14-14 poi 14-16 e time out Robur. Dopo alcuni attacchi falliti da ambo le parti la Robur conquista la parità con un punto in battuta di Margherita Ciani. Avanti una poi l’altra squadra, le due compagini si alternano nei tentativi di fuga che però non riescono. La Sestese sbaglia una serie consecutiva di battute concedendo ogni volta palla alle avversarie. Sul 21-20 Robur dopo un net fortunoso di Giulia, time out Sestese. Non si sa ancora come potrà andare a finire. 21 pari. 22 pari. La Sestese fa buoni attacchi e poi butta la battuta. Due punti importantissimi di Silvia in pallonetto sul muro portano al 24-22. L’arbitro fischia una palla accompagnata (“era un movimento lento”) contro la Robur e dà il cambio palla ma ancora una volta la Sestese spedisce fuori la battuta, 25-23 la Robur pareggia il conto dei set: 2-2

Tie break libero Elisa dentro Margherita D’Ambrosi (17) a riposo Guya. Dopo un avvio in parità, andiamo sotto, 2-5 ma recuperiamo 5-5 con attacco di Giulia e ace di Ilaria. Giulia poi trova un mani fuori del muro per il 6-5 Robur, time out Sestese. 7-7 poi si cambia campo con un punto di vantaggio per la Sestese. 7-10 si soffre in ricezione, Valentina sostituisce Elisa, time out Robur. Silvia ci tiene in gioco con un attacco di precisione, 9-11 poi 10-11 perché la Sestese attacca in rete. Time out Sestese. 11 pari altro attacco out della Sestese. Scambi molto lunghi ma gli ultimi quattro punti sono appannaggio delle avversarie: finale set 11-15.
Ci teniamo per noi un meritatissimo punto conquistato contro un’avversaria di tutto rispetto.

By Nicola Cecconi

Share Button
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a U18F Uisp – SCONFITTA… DA APPLAUSI!!

  1. Delicato Ciro dice:

    Articolo ben dettagliato e umilmente sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.