Serie C M: Che partita! Che vittoria!

Vittoria senza se e senza ma per lo Scandicci che vince e convince nella partita contro la capolista Prato agganciandola ora al secondo posto.

Una bella partita giocata, a tratti, a ritmi altissimi che si conclude con il risultato di 3-1 per lo Scandicci che si prende il bottino pieno. Tre punti che fanno bene sì alla classifica ma sopratutto al morale, dimostrandoci ancora una volta che ce la possiamo giocare con tutti.

Barbera in regia (2), Sansò in diagonale (24), Casisa (13) e Lotti (16) di banda, Giampà (15) e Boncompagni (6) di centro con De Cristofaro libero. In un Palazzetto gremito di spettatori da entrambe le parti, comincia una partita inizialmente contratta a causa della posta in gioco. I nostri ragazzi sono comunque bravi a portarsi subito avanti approfittandosi delle incertezze avversarie. Al primo break positivo reagiscono però gli avversari raggiungendo il pareggio sul punteggio di 11-11. Rimaniamo però compatti e ci portiamo a casa il primo set con il punteggio di 25-18 senza troppi patemi d’animo.

Il secondo set riparte sulla scia del primo: primo break positivo nostro e poi Prato abile a raggiungerci. Stavolta però non riusciamo a riportarci in avanti, anzi ci troviamo a rincorrere fino al 21-24. Due errori avversari ci agevolano la rimonta permettendoci di raggiungerli. L’opposto di Prato Catalano chiude però il set 27-25 con due punti consecutivi riportando di nuovo tutto in parità.

Il terzo set si preannuncia decisivo: sono ancora bravi i nostri ragazzi a entrare in campo convinti e vogliosi di vendicarsi per il precedente finale di set beffardo che aveva reso vana una bella rimonta. Nonostante il vantaggio iniziale, Prato rimane attaccato e il set viene giocato punto punto. Riusciamo però a mantenere quei 3-4 punti di distacco vitali che alla fine ci permettono di vincere il terzo set per 25-20 senza mai metterlo in discussione.

Nel quarto set le energie mentali e fisiche sembrano venire meno soprattutto nella compagine pratese mentre i nostri ragazzi sentono l’impresa ormai a un passo. Fra ace, difese spettacolari e soprattutto muri che infiammano il Palazzetto, nonostante un cartellino rosso per ritardo di gioco, ci prendiamo anche il set finale con relativa tranquillità con il punteggio finale di 25-17 . All’ultimo punto, una battuta avversaria sbagliata, i ragazzi iniziano a festeggiare con il proprio pubblico, consapevoli di aver trovato un’importante vittoria grazie al bel gioco. Nel corso della partita sono subentrati per il servizio e per il giro dietro Papini e Santelli, contribuendo con il loro apporto, così come quello di tutto il gruppo allenamento dei ragazzi, a quest’importante vittoria.

Non c’è tempo però per adagiarsi sugli allori: sabato prossimo ci aspetta un’insidiosa trasferta ad Arezzo prima della pausa. Non possiamo permetterci passi falsi ma continuare ad allenarci come abbiamo fatto questa settimana, perché, come ripete mister Casini, da ora in avanti sono tutte finali. I complimenti della società a tutta la squadra che si mantiene ai piani alti e continua a sognare.

Share Button
Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.