Serie CM: “sconfitta” indolore

Si chiude con la vittoria di Prato per 3-2 il girone preliminare dei ragazzi guidati dal mister Casini, in attesa della fase successiva che inizierà il 21 aprile (gironi ancora da definire).

Il sestetto iniziale schierato mostra qualche rivoluzione a causa delle assenze di Cena e Santelli per infortunio. Opposto a Barbera in regia viene schierato infatti Benini, con Sansò spostato di banda a fianco del capitano Casisa. Confermati poi Giampà e Coletti di centro con Spremolla libero. L’inizio del primo set è equilibrato, ma i nostri ragazzi riescono poi a prendere il largo già nella prima metà, imponendosi prima 16-9 e infine, dopo qualche cambio nelle fila di Prato, 25-13, nel migliore set giocato da inizio stagione, con attacchi imprendibili e muri impressionanti.

Nel secondo set il mister di Prato prova a scuotere i suoi, che rientrano in campo con un piglio diverso, non riuscendo comunque a imporre il proprio gioco. Sul punteggio di parità però, intorno a metà set, Benini si infortuna scendendo male da muro. Brutta distorsione alla caviglia per lui, diretto a farsi la doccia dopo le iniziali cure in attesa di essere portato al pronto soccorso (per fortuna nessun interessamento ai legamenti). Al suo posto è costretto a entrare Gheri, anche lui cambiato di ruolo, a causa della panchina corta: la squadra risente il contraccolpo psicologico e finisce per perdere il secondo set per 25-19.

Nel terzo set viene quindi confermato Gheri, stavolta di banda con Sansò che torna al suo ruolo naturale di opposto. Prato probabilmente pensava di poter vincere agilmente date le numerose assenze, ma si è dovuto ricredere quando proprio Gheri ha chiuso il set con l’attacco del 26-24, in un set giocato molto bene dai nostri ragazzi liberi da ogni pressione.

Nel quarto set però è costretto ad abdicare pure Barbera. Al suo posto entra Papini a guidare il gioco, dimostrando quanto i meccanismi di gioco siano ben oliati in tutto il gruppo squadra. Ecco infatti mister Casini concedere maggiore spazio anche ai pochi rimanenti della panchina: dentro Benvenuti a metà set al posto di Giampà, autore di una prova spaventosa, Mazzocchi che esordisce nella fase di servizio al posto di Spremolla e Ballotti al servizio al posto di Coletti. Purtroppo però due errori consecutivi in attacco e un ace permettono a Prato, con il sestetto sempre confermato, di equilibrare la partita vincendo il set 25-22.

Per il tie break torna dentro Giampà al centro mentre il resto della formazione è obbligatoriamente lo stesso, continuando l’alternanza dei liberi. Ancora una volta i nostri ragazzi stanno bene in campo, restando attaccati alla squadra avversaria fino alle ultime battute di gioco. Qualche indecisione e la stanchezza ci fregano però, permettendo a Prato di vincere la partita 15-13.

Una sconfitta che non solo non influisce sulla classifica finale del girone, dato che le posizioni di prima e seconda erano già consolidate, ma che dimostra ai nostri ragazzi di cosa sono capaci. Nonostante le assenze, gli infortuni durante la partita e il turnover, la prima della classe ha dovuto sudare su ogni pallone per avere la meglio sui nostri ragazzi, usciti dal campo scocciati per il finale della partita ma comunque sereni. Volley Prato invece spezza la maledizione Scandicci e consolida il primato del girone. Una bella partita per entrambe le squadre, sicuramente pronte per la fase successiva.

Nella speranza che i nostri infortunati si riprendano il più velocemente possibile, tutto lo Scandicci augura ai suoi tifosi e alle altre squadre una serena Pasqua.

Forza Scandicci!

Share Button
Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.